Novecento59 Sp.M.C.Cantina S.M. La Palma Alghero

36,90

Vino Bianco/Spumante di Chardonnay Annata 2017 75cl. 11,5% vol.

1 disponibili

Descrizione

NOVECENTO59: spumante metodo classico a dosaggio zero

Il Novecento59 è uno spumante metodo classico a dosaggio zero, prodotto dalla vinificazione di eleganti uve Chardonnay. Le uve vengono raccolte dopo Ferragosto in un ristretto gruppo di vigneti specifici nella zona di Santa Maria La Palma. La selezione dei grappoli è molto accurata poiché il Novecento59 necessità di grande pulizia olfattiva: per questo si procede ad una vendemmia in piccole cassette preservando l’integrità dei chicchi di uva e di tutti gli aromi. Il conferimento avviene con le uve fresche ed integre: la pressatura delle uve è molto soffice e delicata e la prima fermentazione avviene a 13 gradi per mantenere vivo il patrimonio aromatico. Terminata la fermentazione primaria, il vino è pronto per partire per una nuova fermentazione, questa volta all’interno della bottiglia. Si preparano i lieviti e, secondo il metodo classico, si fa partire una seconda fermentazione della durata di 18 mesi in una bottiglia chiusa con tappo corona. Questa è la fase in cui nasce il nostro spumante. Le bottiglie durante tutto questo tempo rimangono in una cella a temperatura costante dove ogni bottiglia diventa un elemento unico e in cui la bollicina si forma, gli aromi si modificano, si integrano e il gusto cresce. Dopo circa 6-9 mesi di evoluzione e di contatto tra lieviti e vino, avviene la sboccatura. La bottiglia viene stappata, i lieviti rimossi e la bottiglia colmata con la liquer classica cioè un blend di vini di grande spessore. Non rimane che la tappatura col tappo a fungo e la vestizione della bottiglia. Ora il 959 è pronto per un nuovo affinamento in bottiglia della durata di 4-6 mesi, periodo durante il quale il nostro spumante prende equilibrio e maggior forza espressiva e si prepara per la vendita. Grazie a questo lungo e delicato percorso si produce il Novecento59: un grande vino, per le grandi occasioni di ogni giorno.

 Colore: Giallino tenue con sfumature verdognole

Profumo: molto floreale con un bel fruttato di pesca a polpa bianca e sentori di crosta di pane

Sapore: Fresco, con una leggera nota salina e un finale pulito ma pieno. Perlage fine e persistente

Pressione: 6 atm

Alcool: 12%

Zuccheri: 0,8gr/l

Acidità totale: 7,7 gr/l

pH: 3,2

Informazioni aggiuntive

Peso 1,7 kg

Brand

Cantina Santa Maria La Palma

La storia della Cantina parte da molto lontano, quando il tempo era scandito dal susseguirsi delle stagioni, e i contadini dell’agro algherese non avevano altro che la terra e il loro ingegno. È una storia che racconta della capacità di sapersi fidare l’uno dell’altro, racconta della volontà di costruire qualcosa di grande, senza mai dimenticare quanta bellezza e quanto valore si nascondano in ciò che ci circonda: pianure sconfinate affacciate sul mare, a ridosso di un’insenatura tra il Golfo di Alghero e la Baia di Porto Conte. Terre fortunate, accarezzate dal vento e scaldate dal sole. È una storia che racconta i preziosi insegnamenti della fatica e del lavoro quotidiano. Questa storia parte da molto lontano e arriva fino ad oggi. Tutto inizia nel 1946, nei terreni della Nurra, bonificati e consegnati ai contadini in seguito alla Riforma Agraria che interessa la Sardegna nell’immediato dopo guerra. Mani esperte e coraggiose, in grado di cogliere l’anima di un territorio che sembra essere fatto per il vino. È così che cento di loro decidono di diventare Soci e, insieme, fondare la Cantina Santa Maria la Palma. È il 1959. Oggi, passato e futuro si incontrano, vivendo naturalmente l’uno nell’altro, in ogni nuova tecnologia e in ogni progetto portato avanti dalla Cantina, figli di una tradizione che da sempre unisce innovazione e amore per la propria terra. I 700 ettari di terreno, messi a frutto per dare vita alle diverse e profonde sfumature del Vino Sardo, con la stessa passione e la stessa dedizione al lavoro di allora, e con le migliori tecnologie di oggi. La ricerca della qualità è il filo rosso di questa storia: selezionare metodi e tecniche per ottenere i migliori grappoli, valorizzare al meglio la nostra terra, proteggerla, per essere ogni giorno all’altezza dei nostri clienti, all’altezza di chi ha iniziato il cammino della Cantina e di chi lo porterà avanti.